6 passi nel delirio o come spedire un demo perfetto.


Hai appena ultimato una nuova traccia e vuoi spedirla ad un’etichetta discografica. Ma non sai come fare, ai precedenti invii non sono seguite risposte. Di seguito una semplice guida in 6 passi che ti aiuterà nell’inviare un demo perfetto.

Passo 1 – Selezione dei brani

Per prima cosa devi avere dei brani finiti. Lo sono? Bene, ora scegli massimo due dei tuoi migliori brani. E’ molto noioso per un’etichetta discografica ricevere messaggi del tipo “Ciao, questo è il mio nuovo album e vorrei pubblicarlo sulla vostra etichetta”. Le possibilità di essere “scritturati” sono una su un milione. Daltronde se i brani che hai inviato all’etichetta vengono giudicati interessanti, sicuramente ti verrà chiesto di poter ascoltare altro materiale e in quel caso invierai il resto dei tuoi brani.

Cosa fare?

Seleziona i tuoi due migliori brani del momento.

Passo 2 – Preparativi per la spedizione

E’ arrivato il momento di preparare i brani per essere spediti. Sii sicuro di inviare i brani completi ed in una buona qualità, preferibilmente file Mp3 a 320kbs e comunque non inferiori a 128kbs. La soglia di tolleranza di un A&R è molto bassa quando riceve demo con brani di 2 minuti e che si sentono male.

Cosa fare?

Renderizza i tuoi file Mp3 almeno a 128kbs.

Passo 3 – Caricamento

I tempi in cui dovevi spedire un CD completo di biografia e discografia ad un’etichetta disografica sono molto lontani. Oggi come oggi noi usiamo quella piccola cosa chiamata World Wide Web, dovresti averne sentito parlare da qualche parte. Ogni etichetta discografica possiede un indirizzo email dove poter ricevere i tuoi demo. Che tu ci creda o no questo è il modo in cui il 99,9% dei brani viene pubblicato. Ok, è arrivato il momento di caricare i tuoi brani su Internet. Sentiti libero di scegliere il formato di compressione che preferisci Zip o Rar e magari anche di proteggere l’archivio con una password. Non vogliamo che i nostri brani vengano diffusi attraverso i torrents, il p2p o su uno dei milioni di forum per la condivisione illegale di musica.

Devi sapere che ci sono milioni di siti per la condivisione dei file, come YouSendIt per esempio. Che sono completamente gratuiti. Di seguito i tre servizi migliori per quanto riguarda una Etichetta Discografica;

1. YouSendIt (www.yousendit.com)

2. Zippyshare (www.zippyshare.com)
3. Speedyshare (www.speedyshare.com)

Importante: non caricare i brani dei demo su Myspace o Soundcloud. Le etichette discografiche preferiscono ricevere materiale inedito ed esclusivo e non già pubblicato da mesi.

Cosa fare?

Carica i tuoi brani finiti e correttamente renderizzati su uno dei sopra menzionati servizi.

Passo 4 – Contatta le Etichette Discografiche giuste

Ok, ora i brani sono pronti e caricati su Internet. E’ arrivato il momento di spedirli, giusto? No, non ancora. La prima cosa importante da considerare è a quali etichette discografiche inviare i brani. Non ti serve inviare un brano Hardcore ad un’etichetta discografica che si occupa di Progressive, o spedire l’ultimo brano Electro ad un’etichetta orientata su sonorità Lounge. Quindi, chi saranno i destinari? Tre consigli per trovare l’etichetta discografica perfetta per la tua musica.

1. Parti dai tuoi gusti. Quali tra le etichette discografiche che segui pensi possano essere interessate alla tua musica?

2. Confronta i tuoi brani con altri già pubblicati. Trovi delle somiglianze con altri brani già pubblicati? Allora forse vale la pena inviare i tuoi brani all’etichetta in cui quei brani sono stati rilasciati.

3.Consulta altri produttori / musicisti per scoprire quali etichette sono degne di fiducia e fanno bene il loro lavoro. Ci sono tante etichette che promettono tutto l’oro del mondo, ma che poi non pagano mai.

Cosa fare?

Trova l’etichetta perfetta per la tua musica, scegliere un massimo di cinque etichette a cui inviare le tracce e continua con il Passo Cinque.

Passo 5 – Scrivere l’Email

Ci siamo quasi! Siamo a un passo dall’invio del demo. Ma come ci si potrebbe aspettare, ho tenuto il meglio per ultimo. E’ tempo di scrivere l’e-mail, ma cosa diavolo si scrive ad una etichetta discografica? La cosa più importante è che invii l’email ad ogni etichetta singolarmente! E’ altamente irritante per un’etichetta discografica ricevere e-mail di massa. Tutte vogliono che la loro musica sia esclusiva ed inedita. Ricevere una e-mail destinata all’etichetta A, che cita etichetta B e che è stata inviata all’etichetta AZ. Questo non è un buon modo di entrare in contatto. Capisci il punto?

Bene, ora cosa scrivere in questa email? In sostanza la struttura della mail potrebbe essere qualcosa di simile al formato indicato di seguito.

Cosa fare?

Scrivi una e-mail semplice ed amichevole indirizzata all’A&R dell’etichetta discografica.
L’EMAIL

 

Passo 6 – Invio

Ok, siamo alla fase finale! Siete pronti? Premete INVIA!

Consigli finali

Dopo l’invio del demo, non aspettatevi una risposta nel giro di un’ora! Tutte le etichette ricevono tonnellate di demo al giorno … più grande sono le etichette, più sono i demo che ricevono! E se rispondono, ma non vogliono firmare, non perdere la fede. Il fatto che a loro non piaccia non significa che sia da buttare. Continua a fare la tua musica e se la musica è di qualità le etichette la noteranno e ti ingaggeranno! Ricordati di fare musica perché ti piace, non puntare ad una posizione su Beatport, è solo un numero, altrimenti perderai tutto il divertimento che c’è nel fare musica. Vogliamo la qualità, non la quantità!

(fonte: http://bit.ly/1b04sRa)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...